Baciami 

Era in un quartiere della città -luce;

dove fa sempre buio dove non c’è mai aria 

e inverno come estate lì fa sempre inverno.

Lei era sulle scale 

e lui accanto a lei e lei accanto a lui 

era notte,c’era odore di zolfo 

perché nel pomeriggio avevano ucciso le cimici 

e lei diceva a lui fa buio qui non c’è aria 

e inverno come estate fa sempre inverno qui

il sole del buon Dio non brilla qui da noi 

ha fin troppo da fare nei quartieri ricchi 

stringimi fra le braccia 

baciami 

baciami a lungo 

baciami 

più tardi sarà troppo tardi 

la nostra vita è ora 

qui si crepa di tutto 

dal caldo e poi dal freddo 

si gela si soffoca 

non c’è aria 

se tu smettessi di baciarmi 

credo che ne morirei soffocato 

hai quindici anni ho quindici anni 

in due ne abbiamo trenta 

a trent’anni non si è più ragazzi 

siamo pure in età di lavorare 

abbiamo pure diritto di baciarci 

più tardi sarà troppo tardi 

la nostra vita è ora 

baciami. 
Jacques Prévert 
Foto di Faye Dunaway e Steve McQueen. 

Il nostro corpo è un giardino…..

Il nostro corpo è un giardino di cui è giardiniere la nostra volontà. 

William Shakespeare 

Leggere, in fondo, non vuol dire altro che creare un piccolo giardino all’interno della nostra memoria. Ogni bel libro porta qualche elemento,un’aiuola,un viale,una panchina sulla quale riposarsi quando si è stanchi. Anno dopo anno,lettura dopo lettura,il giardino si trasforma in parco e,in questo parco,può capitare di trovarci qualcun altro. 

Susanna Tamaro 

Castiglione della Pescaia -Maremma -Toscana.

Lasciar parlare la memoria 

Nel undicesimo secolo,verso la fine dell’era Heian in Giappone,un anonimo cortigiano fissò le regole dell’arte dei giardini nel libro Sakuteiki. Il suo consiglio era semplice:iniziare esaminando la conformazione del terreno e delle acque; studiare le opere dei maestri del passato e inventariare i siti ameni conosciuti; quindi,sul sito prescelto,lasciar parlare la memoria e far nostro ciò che più tocca la nostra sensibilità. 

Lorenzo Vallerini
Giardino La Foce Val d’Orcia – Siena.