Luce di mezzogiorno

Giulietta e Federico – foto di Paolo di Paolo

Né il tuo nome né il mio sono gran cosa

solo poche lettere, un segno

se li vediamo scritti, un suono

se qualcuno pronuncia queste lettere insieme.

Perciò non capisco bene cosa mi succede,

perché tremo o mi sorprendo,

perché sorrido o divento impaziente,

perché scherzo o divento così triste

se incontro le lettere del tuo nome.

Non c’è nemmeno bisogno di nominarti,

chiamano sempre la luce del mezzogiorno,

il frutto, il paradiso

prima dell’espulsione.

Amalia Bautista

Pubblicato da

Dani

Mi piacciono le piccole e semplici emozioni che colorano la vita

2 pensieri su “Luce di mezzogiorno”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...