Ricordi, amor mio?

“Ricordi quando

d’inverno

giungemmo all’isola?

Il mare verso di noi innalzava

una coppa di freddo.

Alle pareti i rampicanti

sussurravano lasciando

cadere foglie oscure

al nostro passaggio.

Anche tu eri una piccola foglia

che tremava sul mio petto.

Il vento della vita ti pose lì.

Dapprima non ti vidi; non seppi

che camminavi con me,

finché le tue radici

perforarono il mio petto,

s’unirono ai fili del mio sangue,

parlarono per la mia bocca,

fiorirono con me.

Così fu inavvertita la tua presenza,

foglia o ramo invisibile

e il mio cuore d’improvviso

si popolò di frutti e di suoni.

Abitasti la casa

che t’attendeva oscura…”

Pablo Neruda

Dipinto di Joaquin Sorolla

Annunci

Pubblicato da

Dani

Mi piacciono le piccole e semplici emozioni che colorano la vita

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...