Il “demone di appartenenza “

L’attaccamento alla contrada non ha nulla a che fare con le idee,col partito politico, con gli interessi. Dipende in modo esclusivo dal luogo di nascita, dall’atavicità, da tutto quello insomma che è prenatale; non è pensiero, ma passione contratta con il semplice venire al mondo. L’uomo di Siena sente più profondo di tutto ,di fronte alla propria Contrada, quello che fu chiamato “il demone di appartenenza”.

Guido Piovene

29-giugno-San Pietro e Paolo-Festa titolare della Contrada della Chiocciola-Via San Marco-Siena

Fontanina della Contrada, dove vengono battezzati i bambini e ….in caso di vittoria, al posto dell’acqua sgorgherà il vino.

Pubblicato da

Dani

Mi piacciono le piccole e semplici emozioni che colorano la vita

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...