Gli ulivi 

Pure colline chiudevano d’intorno 

marina e case; ulivi le vestivano 

qua e là disseminati come greggi, 

o tenui come il fumo di un casale 

che veleggi 

la faccia cadente del cielo. 

Tra macchie di vigneti e di pinete, 

petraie si sorgevano 

calve e gibbosi dorsi 

di collinette :un uomo 

che là passasse ritto s’un muletto 

nell’azzurro lavato era stampato

per sempre -e nel ricordo. 

Eugenio Montale (Ossi di seppia )

Foto olivi -Siena 

Annunci

Pubblicato da

Dani

Mi piacciono le piccole e semplici emozioni che colorano la vita

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...