Siena 

Mi guarda Siena, /mi guarda sempre /dalla sua lontana altura /o da quella del ricordo -/come naufrago? -/come transuga? /mi lancia incontro /la corsa /delle sue colline, /mi sferra in petto quel vento, /lo incrocia con il tempo -/il mio dirottamente /che le si avventa ai fianchi /dal profondo dell’infanzia /e quello dei miei morti /e l’altro d’ogni appena /memorabile esistenza. . . . . /Siamo ancora io e lei, lei e io /soli deserti. /Per un più estremo amore? Certo. 

Mario Luzi 

Foto presa dal web 

Annunci

Pubblicato da

Dani

Mi piacciono le piccole e semplici emozioni che colorano la vita

2 pensieri riguardo “Siena ”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...