Liberatemi il cuore 

Liberatemi il cuore /da questa assurda stagione d’amore /piena di segreti ricordi. /La sua bellezza come un sandalo d’oro /mi ha colpito la fronte /in cima ai miei pensieri. /La sua bellezza, unica al mondo possibile, /e il suo giovane cuore /buttato tra le siepi delle mie povere cose /mi ha donato la speranza del fiore. /Lui stesso è un fiore, madre, un fiore di giovinezza, il fiore del gaudio e del demonio, /il fiore della mia lenta stagione. /Lui stesso è zolla,madre, /ma le zolle vogliono essere fecondate /e io non ho semi. 

Alda Merini  (Milano, 1931 )da Ballate non pagate 

Foto presa da Facebook 

Annunci

Pubblicato da

Dani

Mi piacciono le piccole e semplici emozioni che colorano la vita

2 pensieri su “Liberatemi il cuore ”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...